Violenza e minacce ai genitori vessati: arrestato

Un 44enne di Campobello di Mazara è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per violazione di un provvedimento restrittivo scattato nel 2019 in seguito a violenza e minacce nei confronti degli anziani genitori.  Il provvedimento era stato emesso dalla Corte di Appello di Palermo dopo che i militari erano intervenuti presso l’abitazione della coppia.

Aggressioni fisiche e richieste di denaro

La denuncia nei confronti del figlio violento era giunta ai carabinieri a seguito di continue aggressioni fisiche e verbali da parte del figlio. Disoccupato e dedito all’abuso di sostanze alcoliche il 44enne vessava gli anziani genitori con continue e assidue richieste di denaro, tanto da portare i giudici ad imporgli il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese.

Incurante dell’arresto del 2019 e del provvedimento restrittivo, l’uomo avrebbe continuato a contattare insistentemente i familiari per avere soldi, sia con telefonate, sia recandosi personalmente presso la loro abitazione. Grazie all’assidua attività di controllo dei Carabinieri, sono state prodotte all’Autorità Competente nuovi elementi investigativi che, al termine delle formalità di rito, hanno permesso l’applicazione di una misura maggiormente afflittiva e l’immediato trasferimento del violento 44enne presso la Casa Circondariale Pietro Cerulli di Trapani.

Elena Di Maio – Trapani Post

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.