Trapani. Sequestrati 200kg di pescato

Controlli della guardia costiera di Trapani sui pescherecci in approdo al porto peschereccio della città siciliana ed ancora una volta i militari hanno constatato e sanzionato la condotta illecita da parte dei pescatori del luogo. In particolare i militari della Capitaneria di Porto di Trapani hanno multato il comandante di un motopesca che ha violato le norme tecniche correlate alle misure di interruzione temporanea della pesca, note con il termine di fermo biologico, necessarie per tutelare e proteggere le risorse ittiche, consentendo alla fauna marina mediterranea di potersi rigenerare.

Inoltre, nel corso dei controlli, hanno sequestrato centonovanta chili di pescato, tra cui merluzzi, naselli, gamberi rosa, gamberi rossi ed altre specie, che in questa particolare stagione non possono essere pescate. I Militari della Guardia Costiera Trapanese hanno anche comminato una sanzione amministrativa di duemila mila euro al comandante dell’unità appena approdata nel porto peschereccio di Trapani.

Il pescato sequestrato, dopo essere stato esaminato dal medico veterinario dell’Asp di Trapani, contattato per le analisi di rito dalla Capitaneria di porto, è stato giudicato idoneo al consumo umano. Ragione per cui i 190 chilogrammi di pesce sono stati devoluti ad associazioni che si occupano di opere di beneficienza per i soggetti più svantaggiati.

Redazione – Trapani Post

1 Commento
  1. […] Carabinieri di Trapani hanno arrestato un ventunenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.