Scene di ordinario vandalismo nella notte

Puro vandalismo quello che ha spinto due giovani a deturpare diverse vie del centro della città di Trapani rovesciando i cestini della spazzatura.

Un vero e vandalico consumato nella notte a Trapani, dove due giovani hanno divelto numerosi cestini della spazzatura lungo le via Conte Agostino Pepoli e Giovan Battista Fardella, oltre che in piazza Martiri d’Ungheria. Decine le segnalazioni giunte stamani in Comune, dove sin dalle prime luci dell’alba si è messa in moto la macchina organizzativa volta a ripulire nel più breve tempo possibile tutte le aree interessate, ripristinando contestualmente la funzionalità dei cestini.

La polizia locale è al lavoro per acquisire le immagini delle telecamere di sorveglianza, dalle quali emerge il raid compiuto dai due. Dalle immagini di vari sistemi di video sorveglianza si evincerebbe chiaramente che gli autori sono due giovanissimi ragazzi che con stupido vandalismo hanno divelto decine di cestini per il semplice gusto di farlo.

“Condanniamo con fermezza l’accaduto, segnalatoci stamani da moltissimi cittadini giustamente indignati – dicono il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, e l’assessore all’Ambiente Ninni Romano – che ci chiedono di risalire agli autori per una condanna esemplare. È semplicemente inaudito quanto avvenuto stanotte ad opera di due delinquenti che di certo non rappresentano l’onesta comunità trapanese che immediatamente ha espresso profondo disappunto e vergogna per quanto accaduto”.

Redazione – Trapani Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.